Seguici su Facebook

Prodotti : attrezzatura per cucina : cottura a bassa temperatura : Irinox Fresco, abbattitore ad uso domestico, 9 funzioni dal caldo al freddo

FRESCO 2 con 9 funzioni – ALTA TECNOLOGIA DI IRINOX AL SERVIZIO DI CHI CUCINA

Il nuovo Fresco è arrivato ed è disponibile dal 1° Febbraio 2017
Più veloce, più potente, più efficiente con design identico, unico, inconfondibile.
Fresco arriva con due utilissime funzioni aggiuntive.
Con la surgelazione delicata, adatta appunto agli alimenti più delicati, è possibile portare la temperatura a 3 gradi e poi surgelare gradualmente senza aggredire il prodotto.
La conservazione personalizzata, invece, consente di preservare per 48 ore alcuni particolari prodotti, scegliendo la temperatura voluta.
Novità anche per la cottura a bassa temperatura: alla fine del ciclo sarà possibile scegliere se mantenere il piatto caldo a 60° o abbatterlo fino a 3°.
L'estetica di Fresco resta uguale, ma lo spazio interno aumenta e diventa più funzionale.
Nuovissimo il suo cuore elettronico, particolarmente performante il compressore, ricercati e di grande qualità i materiali della scocca esterna.Fresco di Irinox è il primo abbattitore domestico a duplice funzione: unisce il freddo rapido al caldo lento, offrendo 7 funzioni innovative

Pensato per la casa, per coloro che sono attenti alla sana alimentazione e coltivano il piacere di cucinare per sè e per gli altri.


ABBATTIMENTO RAPIDO + 3°C

Raffredda velocemente le pietanze calde, blocca la ploriferazione batteria, garantisce la freschezza e la fragranza del cibo fino a 7 giorni
Cucina quando hai tempo e desiderio di farlo. Mangi fresco ogni giorno, come per magia.Pre-raffredda Fresco come pre-riscaldi il forno prima di utilizzarlo. Appena terminata la cottura, inserisci qualsiasi cibo ancora fumante dentro Fresco. All'interno una ventilazione controllata permette di dissipare velocemente il calore del cibo e di raggiungere in poco tempo la temperatura di sicurezza (+3°C).Lo shock termico blocca l'evaporazione dell'alimento, ne preserva la qualità, la fragranza, i colori, i profumi, la consistenza e tutte le proprietà organolettiche. In più ne triplica la conservazione nel tuo frigorifero.
La temperatura al cuore del cibo viene ridotta rapidamente a +3°C, in tempi molto veloci. È possibile raffreddare velocemente cibi molto caldi inserendoli a temperature fino a 90°C. Questo ciclo permette di conservare perfettamente tutti gli alimenti fino a 5/7 giorni in frigorifero (+3-4°C).
Pre-raffreddamento Per un migliore risultato del ciclo di abbattimento e surgelazione rapida, si consiglia di pre-raffreddare l'elettrodomestico con un breve ciclo di 10 minuti.

SURGELAZIONE RAPIDA - 18°C
Più rapido è il surgelamento, migliore è il mantenimento della qualità del prodotto. Al momento dello scongelamento le pietanza: saranno fresche, gustose e consistenti come non fossero mai passate nel freezer
Il freezer di casa non è progettato per raffreddare, ma per mantenere prodotti precedentemente surgelati.Grazie alla surgelazione rapida garantita da Fresco, l'acqua contenuta nell'alimento si solidifica più velocemente e crea microcristalli che, grazie alla loro ridottissima dimensione, evitano di rompere le fibre del cibo.L'alimento mantiene così inalterate tutte le sue proprietà organolettiche, il sapore, la consistenza e i colori.Qualsiasi prodotto dovrebbe essere surgelato rapidamente con Fresco prima di essere conservato in freezer.
La temperatura del cibo viene ridotta rapidamente al cuore -18°C in tempi molto veloci, con una temperatura di lavoro in camera fino a -35°C. È possibile inserire cibi molto caldi con temperature fino a 90°C. Il cibo surgelato rapidamente conserva tutte le sue qualità per molti mesi (minimo 6 mesi) se conservato in freezer a -20°C.
Pre-raffreddamento Per un migliore risultato del ciclo di abbattimento e surgelazione rapida, si consiglia di pre-raffreddare l'elettrodomestico con un breve ciclo di 10 minuti.

SURGELAZIONE DELICATA - 18°C
Abbassa gradualmente la temperatura di alimenti caldi e/o delicati per una surgelazione rapida ma non aggressiva. Prova soprattutto con i cibi cotti (focacce, patate al forno, lievitati) che verranno conservati in freezer: è ideale.
Questo ciclo prevede due fasi: una di abbattimento e una di surgelazione. Nella prima fase puoi portare la temperatura del cibo al cuore a +3°C, con una temperatura di lavoro in camera che oscilla intorno a -1°C. La seconda fase, invece, ti consente di raggiungere una temperatura al cuore a -18°C, con una temperatura di lavoro in camera fino a -35°C.Adesso puoi inserire cibi molto caldi con temperature fino a 90°C: un'opportunità perfetta per la surgelazione di tutti i cibi cotti, anche quelli particolarmente delicati, come i prodotti lievitati e da forno.
Questo ciclo prevede due fasi: una di abbattimento e una di surgelazione. Nella prima fase la temperatura del cibo viene portata al cuore a +3°C, con una temperatura di lavoro in camera che oscilla intorno a -1°C. Nella seconda fase la temperatura del cibo viene portata al cuore a -18°C, con una temperatura di lavoro in camera fino a -35°C. È possibile inserire cibi molto caldi con temperature fino a 90°C. Questo ciclo è indicato per la surgelazione di tutti i cibi cotti, anche particolarmente delicati come i prodotti lievitati e da forno.


CONSERVAZIONE PERSONALIZZATA
Mantieni a temperature definite i prodotti che richiedono una conservazione particolare. Prova in particolare con il gelato (-10°C), con la tartare (0°C) oppure con il cioccolato fuso (+40°)
Scopri la possibilità di conservare un prodotto particolare a una temperatura compresa tra -20°C e 65°C, per un tempo massimo di 48 ore.
Permette di conservare un prodotto ad una temperatura compresa tra -20°C e 65°C per un tempo massimo di 48h.


SCONGELAMENTO CONTROLLATO
Scongela gli alimenti con rapidità e uniformità senza parziali cotture, mantiene la naturale umidità e fragranza.

Se cerchi ingredienti buoni e genuini, se vuoi seguire un'alimentazione sana, devi stare attento a trattare i cibi correttamente, per evitare che un errato scongelamento vanifichi i tuoi sforzi. Un rischio che corri quando cerchi di scongelare con il microonde o altri sistemi per mancanza di tempo. Il risultato, spesso, è un prodotto ancora surgelato in alcuni punti ma parzialmente cotto in altri. Un vero scongelamento avviene solo quando riporti l'alimento, inizialmente surgelato, allo stato in cui era prima della surgelazione.Lo scongelamento controllato è ideale per tutte le carni, per il pesce, per il pane e tutti i dolci perché preserva aspetto, colore e consistenza.
Permette, programmando anche un ritardo di tempo, lo scongelamento controllato e delicato, dei cibi congelati, senza perdite di liquidi o inizi cottura.


RAFFREDDAMENTO BEVANDE
Vino e bevande perdono un grado al minuto con questa funzione di Fresco, da temperatura ambiente a quella di servizio. Evita di affollare il frigo e sempre pronti per ospiti inattesi.

La funzione più semplice dell'abbattitore per un raffreddamento veloce e perfetto della tua bottiglia o della tua lattina. In pochi minuti avrai la giusta temperatura per gustare al meglio la tua bevanda. Una soluzione comoda anche per risolvere i problemi di spazio in frigorifero, soprattutto d'estate e durante le cene.
Permette il raffreddamento di bevande in bottiglia o lattina in pochi minuti. La riduzione della temperatura è di circa 1°C al minuto.


COTTURA A BASSA TEMPERATURA
Cuoci dolcemente carne e pesce, fino a 75°. Esalta il sapore degli alimenti, ne conserva la naturale umidità, la consistenza, le proprietà nutritive. IL segreto dei grandi chef.
Cuocere lentamente a bassa temperatura significa cuocere la carne o il pesce per lungo tempo a temperature comprese tra i 50° e i 75°. Un vecchio segreto, custodito da ogni nonna, usato sempre di più dai grandi chef e consigliato dai nutrizionisti. In questo modo potrai accompagnare dolcemente e delicatamente il prodotto verso la cottura, senza seccare e senza aggredire il cibo, mantenendo il colore originale, esaltando il sapore senza aggiungere nessun condimento. Alla fine del ciclo scegli tu se mantenerlo al caldo a 60°C oppure raffreddarlo a 3°C.La cottura lenta a bassa temperatura affonda le radici nella storia ma rappresenta oggi una delle tecniche di cottura più raffinate, disponibile solo nei migliori ristoranti. Con Fresco potrai portarla a casa tua e utilizzarla tutti i giorni.
Permette, programmando anche un ritardo di tempo, una cottura lenta a bassa temperatura (temperature dell'aria comprese tra 40 e 75°C fino ad un massimo di 12 ore). Questa cottura delicata, protratta per alcune ore, esalta qualità e profumi degli alimenti.


LIEVITAZIONE NATURALE

Mantieni costante la temperatura di lievitazione di pane, pizza e brioches, rendi gli impasti molto più digeribili.Grazie a Fresco, hai l'opportunità finalmente di ottenere una lievitazione naturale e totale, senza influenze da parte dell'ambiente esterno.
Tra i vantaggi, potrai utilizzare meno lievito e otterrai un risultato sempre uguale e perfetto per tutto l'anno. I tempi di lievitazione saranno inferiori, sia nei mesi caldi sia nei mesi invernali. Una funzione ideale se vuoi preparare il pane fresco tutti i giorni, le pizze per le tue serate con gli amici, le brioches per una sana colazione ogni mattina.
Permette la lievitazione a temperatura e umidità controllate, indipendenti dalle condizioni esterne e dalla stagionalità. Questo ciclo garantisce un risultato eccellente per tutti i lievitati e lo yogurt. La temperatura dell'aria varia da 10°C a 40°C.



PIATTO PRONTO

Lascia un piatto come fosse in frigo quando esci, imposta la rigenerazione, ritrovalo caldo al rientro, conservalo a temperatura di mantenimento se sei in ritardo. Senza alcuna alterazione del cibo.
Con questa funzione potrai impostare quando vuoi il momento d'inizio della rigenerazione di un piatto.
Per esempio, se hai cotto una lasagna la domenica e l'hai abbattuta e conservata in frigorifero, potrai rigenerarla il giovedì. Prima di uscire la mattina, mettine una porzione in Fresco già nel piatto. La ritroverai pronta e calda al rientro a pranzo. E se dovessi tardare, non preoccuparti: Fresco conserva il piatto a una temperatura di mantenimento di 60°C, senza alterare il cibo.
Una funzione semplice e dedicata a tutti. Perché è sempre bello tornare a casa e trovare ad aspettarci qualcosa di pronto da mangiare. Soprattutto se lo abbiamo preparato con le nostre mani.
Riporta il cibo già cotto ad una temperatura ideale per essere mangiato ad un'ora prestabilita, garantendone la conservazione come in frigorifero prima di iniziare il riscaldamento. La fase di conservazione iniziale è di 2°C, mentre la fase di riscaldamento è a 65°C. Terminato il riscaldamento il cibo viene mantenuto a una temperatura costante di 60°C, fino a nuovo comando.


CICLO DI PULIZIA

Permette di eliminare il ghiaccio accumulato sull'evaporatore e di pulire la camera, utilizzando un detergente neutro. Deve essere eseguito sempre con porta aperta preferibilmente dopo ogni ciclo di utilizzo e obbligatoriamente nel passaggio da un ciclo freddo ad uno caldo. La camera al temine del suo ciclo di pulizia deve essere perfettamente asciutta. La formazione di acqua all'interno della cella è del tutto normale.
Dopo ogni utilizzo è preferibile eseguire un ciclo di pulizia della camera. È invece obbligatorio (pena la salubrità dell'elettrodomestico) eseguire la pulizia per un tempo consigliato di 30 minuti nel passaggio da un ciclo freddo ad uno caldo, tenendo sempre la porta aperta. Asciugare con un panno le pareti interne e il fondo della camera. Al termine del ciclo di pulizia è possibile trovare alcune gocce di acqua, assicurarsi, pertanto di asciugarle tutte per evitare che si formino muffe e cattivi odori durante il periodo di inutilizzo.

CARATTERISTICHE TECNICHE
- Tensione* 230 V-1-50Hz
- Resa per ciclo abbattimento rapido 2,5 kg
- Resa per ciclo surgelamento rapido 2,5 kg
- Capacità griglie n°2
- Potenza totale
- Raffreddamento/ riscaldamento 350 W
- Assorbimento totale 1,7 A
- Cavo di allacciamento spina shuko 16A - lunghezza 1,2 m
- Potenza compressore 215 W
- Tipo di gas refrigerante - quantità R290 - 56gr
- Classe climatica N (16°C÷32°C)
- Peso netto** 29 kg

Dotazioni di serie
A. n°1 griglie in acciaio inox (323x265x7mm)
B. n°2 supporti griglie in filo
C. porta con cerniera sinistra

DIMENSIONI
Dimensioni esterne: L.56,4 x 38 x 39,2 h. ( le precedenti misure Fresco 1 L.56,4 x 36,2 x 40 h - altezza compreso piedini h.2,8)
Dimensioni interne: L.33 x 29,5 x 20 h ( le precedenti misure Fresco 1 L.32,6 x 27,9 x 19,5 h)
Capacità fino a 6 bottiglie da 75 cl sia di vino che di spumante - piatto, max cm 29,5/30

GARANZIA
2 anni di garanzia
Spedizione gratuita
100% Affidabile e sicuro

TEMPERATURE
Cottura con regolazione da 40 a 75°
Ciclo di conservazione personalizzata - di default -15°C (da -20°C a 65°C)
Ciclo raffreddamento bevande - di default 20 min. (max 30 min)
Ciclo di pulizia - di default 30min (da 20min a 1h)
Lievitazione con regolazione da 10 a 40°
Piatto pronto con regolazione da 40 a 75°
Scongelamento con regolazione da -20° a 40°C
Surgelazione da -18° a -30°

FATE ATTENZIONE ALL'INCASSO IN COLONNA O BASE!!
Se volete inserire il Fresco all'interno di una colonna o base da cm 60, vi confermiamo che le misure di Fresco cm. 56,4
di larg. non permettono l'inserimento.
La misura interna del mobile con 2 spalle che di solito sono di spessore 19 mm, sarà di 56,2, il Fresco è largo 56,4 e quindi non è possibile inserirlo.
Se però siete in fase di progettazione della vostra cucina, da specialisti nell'ambiente cucina possiamo aiutarvi a trovare una soluzione, chiamateci e vi faremo sapere.


GLI ACCESSORI FRESCO
01640005 - GRIGLIA FRESCO
01640038 - TEGLIA INOX GN 1/2 H40
01640039 - TEGLIA INOX GN 1/2 H65
01640118 - TEGLIA FORATA INOX GN 1/2 H40
8D1102851 - TEGLIA PIZZA INOX GN 1/2
8D1102900 - COPERCHIO INOX GN 1/2
8D1105100 - CONTENITORE TRITAN GN 1/3
8D1105110 - COPERCHIO ERMETICO
8D1105200 - CONTENITORE TRITAN GN 1/4
8D1105210 - COPERCHIO ERMETICO
8D1105300 - CONTENITORE TRITAN GN 1/6
8D1105310 - COPERCHIO ERMETICO
8D1105400 - CONTENITORE TRITAN GN 1/9
8D1105410 - COPERCHIO ERMETICO
8D1103015 - TERMOMETRO DIGITALE CON SONDA
8D1102100 - STAMPO MUFFIN IN SILICONE
8D1102120 - STAMPO PLUMCAKE IN SILICONE
8D1102130 - STAMPO CIAMBELLA IN SILICONE
8D1102110 - TORTIERA CON FONDO MOBILE
8D1109010 - GREMBIULE FRESCO UNISEX
445031 - Ricettario
4420002 - LIBRO Katia Da Ros Un'impreditrice in cucina
4420001 - LIBRO Biblioteca Culinaria
8D110700 - CARRELLO ACCIAIO INOX L 715 P415 H 790


CONSERVAZIONE DEI PRODOTTI (nel manuale istruzioni d'uso)
Il cibo raffreddato e/o surgelato rapidamente NON deve essere conservato all'interno di FRESCO, ma riposto, accuratamente coperto e protetto (con pellicola, coperchio ermetico, o, meglio ancora, sottovuoto) nel frigorifero o nel freezer.
Per i prodotti surgelati rapidamente, la cui durata di conservazione in freezer varia da 6 a 12 mesi, si consiglia di etichettarli con un cartellino adesivo su cui siano riportate, con scrittura indelebile
• il contenuto;
• il giorno di preparazione;
• la data di scadenza assegnata.
Il cibo RAFFREDDATO RAPIDAMENTE deve essere conservato in un frigorifero ad una temperatura costante di +4°C. Il cibo SURGELATO RAPIDAMENTE deve essere conservato in un congelatore ad una temperatura costante di -18°C.

Sottovuoto (facoltativo)
Il sistema sottovuoto aumenta i tempi di conservazione dei cibi raffreddati fino a 15 giorni. È importante che i cibi vengano messi sottovuoto dopo il ciclo di surgelazione o abbattimento. Il sottovuoto deve essere eseguito a "regola d'arte", con la stretta osservanza delle norme su tempi e temperature.


NOZIONI SULLE MODALITA' OPERATIVE
(nel manuale istruzioni d'uso)
Funzionamento

I cicli possono essere eseguiti con modalità "a tempo". Allo scadere del tempo impostato FRESCO passa nella modalità di mantenimento del programma selezionato. Il tempo preimpostato può essere modificato dall'utente in base alla tipologia degli alimenti da trattare.
Contenitori e coperchi
Si raccomanda l'uso di teglie e di contenitori il meno profondi possibile.

Per i cicli di ABBATTIMENTO 3°C, SURGELAZlONE - 18°C e SURGELAZIONE DELICATA - 18°C: non coprire le teglie e i contenitori contenenti il cibo con coperchi o pellicole isolanti; maggiore è la superficie dell'alimento esposta al contatto con l'aria fredda, minori saranno i tempi di raffreddamento. Accertarsi che i contenitori siano adatti all'utilizzo a basse temperature (-35°C).

Per i cicli di COTTURA LENTA, LIEVITAZIONE, PIATTO PRONTO e SCONGELAMENTO: si consiglia l'uso di contenitori in metallo, ceramica o materiale adatto a temperature fino a 75°C. Evitare contenitori in plastica che possono non essere adatti alle alte temperature.

Disposizione alimenti
É preferibile che gli alimenti all'interno di FRESCO siano disposti correttamente evitando, se possibile, che il cibo sia sovrapposto in pile o che, usando il ripiano interno, sia bloccato il circolo dell'aria (Fig. 7).


L'abbattitore Fresco da la possibilità, anche a chi non ha tempo di cucinare nei tempi tradizionali, di offrire a sé e ai propri cari un menù sempre variegato e completo, come nei migliori ristoranti, senza fatica.

FRESCO E' UNA VENDITA DIRETTA FRA PRODUTTORE E CLIENTE
GLI ORDINI SI ESEGUONO TRAMITE I COLLABORATORI IRINOX
(Bizziccheri titolare di Pratmar Milano è uno di questi)
IL PREZZO E' IMPOSTO DAL PRODUTTORE IRINOX

Le tre proposte con inclusi accessori
(telefona per maggiori informazioni)
-
ACQUISTO FRESCO CON FORMULA CLASSIC
-
ACQUISTO FRESCO CON FORMULA PREMIUM
-
ACQUISTO FRESCO CON FORMULA DELUXE

POTRAI PAGARE FRESCO A RATE SENZA INTERESSI CON LA FORMULA PAGODIL non è un Finanziamento),
SENZA I SOLITI DOCUMENTI MA IN MANIERA MOLTO SEMPLICE

POTETE CONTATTARE IL SIG. BIZZICCHERI CHE SARA' A VOSTRA COMPLETA DISPOSIZIONE - 02.89.40.62.29 - 335.84.75.700


INFO CONSUMI (vedi tabelle nelle immagini)

Una delle domande che vengono fatte più spesso è "quanto consuma?".
In effetti il consumo elettrico è un tema molto importante per un elettrodomestico perché, al di là costo d'acquisto, ci sono dei costi di mantenimento da tenere in considerazione.

Da scheda tecnica Fresco consuma 350W. Si tratta però di un valore di picco che ovviamente può variare a seconda delle funzioni e della temperatura raggiunta dall'apparecchio.

1. Si intende la temperatura minima o massima raggiunta dalla camera durante il ciclo di funzionamento
2. Il tempo di funzionamento partendo da una temperatura di circa 22°C
3. 1000 Wh corrispondono a 1 Kwh
4. Gli importi sono basati sul mio contratto elettrico, E-light monorario di Enel, che prevede un costo per KWh
di € 0,1308 (comprensivo di tutte le componenti e dell'IVA)
5. per questo ciclo la camera è stata riempita al massimo della capacità

Come potete vedere nella tabella i consumi effettivi sono veramente bassi, ogni ciclo costa mediamente 3 centesimi di Euro. Osservando il misuratore si notano dei picchi di 280-290W, mentre durante le fasi di mantenimento della temperatura il consumo scende tra i 30 ed i 50W.

La funzione di Fresco che consuma di più è quella di surgelazione rapida, che porta la temperatura della camera a ben -30°C. Ovviamente una volta arrivato in temperatura il mantenimento ha un consumo inferiore. Uno dei grossi vantaggi è che, avendo una dimensione della camera contenuta, è possibile aprire e chiudere lo sportello senza provocare grosse dispersioni di temperatura.

Autore: Barbara Silanus , classe 1983, ingegnere informatico ma da sempre appassionata di pasticceria.Allieva di grandi maestri quali Luca Montersino, Stefano Laghi, Piergiorgio Giorilli e Gianluca Aresu, si occupa di pasticceria naturale e salutistica, con particolare attenzione alle intolleranze alimentari.Oltre alla consulenza a pasticcerie e ristoranti, tiene corsi di formazione sull'argomento.

FRESCO è il primo abbattitore rapido di temperatura pensato per la casa, per coloro che sono attenti alla sana alimentazione e coltivano il piacere di cucinare per sé e per gli altri.
Fresco unisce il caldo lento al freddo rapido (tecnologia brevettata Irinox), offrendo 9 funzioni innovative che permettono di abbattere rapidamente i prodotti dopo la cottura, di surgelare e scongelare in tempi contenuti e in modo controllato, di cuocere a bassa temperatura carne e pesce, di lievitare pane, pizza e focacce, di far trovare il piatto pronto e caldo da servire, di conservare alla temperatura ideale ed infine di rinfrescare vino e bevande.

I BENEFICI DI FRESCO
Scegliere Fresco significa garantire per sé e per la propria famiglia un'alimentazione varia e nutriente grazie alla conservazione ottimale delle qualità del cibo: vitamine, valori nutritivi, colori e profumi degli alimenti. Anche la morbidezza, l'aspetto e la consistenza, garanzie di freschezza per ogni cibo, vengono preservate perfettamente. Fresco consente di risparmiare nella spesa di tutti i giorni e di evitare gli sprechi, grazie ad acquisti oculati e di prodotti stagionali al miglior prezzo, da conservare poi per molti mesi. L'abbattitore di temperatura permette di organizzarsi al meglio e soprattutto di cucinare quando si ha il tempo e la voglia, preparando pranzi e cene con calma, in anticipo e senza stress. Si riscopre così il piacere della convivialità, del mangiare bene e la libertà di organizzare pranzi anche all'ultimo minuto.


L'ABBATTITORE DI TEMPERATURA
IL FUTURO IN CUCINA

L'abbattitore abbassa la temperatura di un alimento fino a venti volte più velocemente rispetto a un tradizionale freezer. Riducendo il tempo di congelamento, l'acqua contenuta nei cibi si trasforma in microcristalli che non alterano la struttura dell'alimento, come invece avviene impiegando un tradizionale freezer che trasforma l'acqua in macrocristalli.
La differenza la si vede allo scongelamento: un alimento surgelato rapidamente conserva perfettamente la sua struttura, la consistenza, il colore e il sapore.
In questo modo si garantisce per sè e per la propria famiglia un'alimentazione varia e nutriente grazie alla conservazione ottimale delle qualità del cibo: vitamine, valori nutritivi, colori e profumi degli alimenti.
L'abbattitore di temperatura permette anche di organizzarsi al meglio e soprattutto di cucinare quando si ha il tempo e la voglia, preparando pranzi e cene con calma, in anticipo e senza stress. Si ricopre così il piacere della convivialità, del mangiar bene e la libertà di organizzare pranzi anche all'ultimo minuto.

I grandi cuochi avranno anche i loro segreti, ma possono contare sulla migliore tecnologia.
Oggi grazie a IRINOX, Leader negli abbattitori Professionali, la tecnologia è a disposizione per tutti gli amanti e appassionati di cucina e sana alimentazione.



PERCHE' SCEGLIERE "FRESCO"

SUSHI ANISAKIS FREE
GUSTARE IL PESCE CRUDO SENZA RISCHI
Sushi
È un cibo della cucina giapponese preparato con riso, a base di pesce, alghe, vegetali.
Il ripieno può essere crudo, cotto o marinato. Comunemente è inteso come pesce crudo o come riferimento ad altri cibi giapponesi come il maki, il nigiri e il sashimi.

Etimologia:
In Giappone la parola sushi significa letteralmente "acido" e si riferisce ad una vasta gamma di cibi preparati con riso. Al di fuori del Giappone viene spesso inteso come pesce crudo, o come riferimento ad un ristretto genere di cibi giapponesi, come il maki o anche il nigiri e il sashimi (che in Giappone non è considerato sushi perché composto di solo pesce fresco).

Sushi made in Italy
Il pesce crudo è un ingrediente comune in molti piatti regionali italiani.
Un tipico antipasto di mare della cucina siciliana? Le alici crude marinate.
Un altro piatto dall'indiscusso primato sono le ostriche crude.
Ci sono poi il carpaccio di salmone o di tonno.
Sovrano del crudo barese è senza dubbio il riccio di mare.
Immancabili sono infine il polipo crudo e gli allievi, cioè delle seppioline che non superano i 3-4 centimetri e si mangiano privandole semplicemente dell'ossicino, con un filo d'olio e una spruzzata di limone.

I RISCHI DEL PESCE CRUDO
Mangiare pesce crudo è sempre più frequente: oltre al sushi, carpaccio e antipasti crudi fanno ormai parte, a pieno titolo, dei menu di moltissimi ristoranti italiani.
A prima vista è un'abitudine molto salutare, perché il pesce crudo mantiene inalterato tutto il suo preziosissimo omega 3 e conserva al meglio le sue qualità nutritive. Ci sono però scomodi ospiti che potrebbero dare origine a una parassitosi da pesce crudo: di questi il più pericoloso è l'anisakis.
Questo parassita si trasmette all'uomo attraverso l'ingestione di pesce crudo, può contaminare molti tipi di pesce ed è particolarmente resistente. Solo la cottura prolungata (almeno 10 minuti) o il congelamento a bassissime temperature riescono ad eliminarlo.
I sintomi? Provoca nausea, vomito e, molto spesso, violentissimi dolori addominali.

L' Anisakis è estremamente diffuso.
85 % delle Aringhe
80 % delle Triglie
75 % dei Merluzzi

Ogni settimana vengono ritirate dal mercato partite di pesce infestato dal parassita: recentemente, in Europa sono stati lanciati 121 allarmi per presenza di Anisakis.

COSE' L'ANISAKIS

Questo nematode è una larva bianca della lunghezza di 1-2 cm, molto pericoloso per la salute perchè migra dalle viscere del pesce alle sue carni se, quando pescato, questo non viene prontamente eviscerato. Tra le specie soggette ci sono le alici, le sardine, gli sgombri e le aringhe, ma anche i tonni, i salmoni, i merluzzi, le triglie, i branzini, i pesci spada, oltre che i totani, i naselli e la rana pescatrice.
Anisakis è un genere di nematodi parassiti di diversi animali marini

Ciclo biologico: Questi parassiti si trovano, allo stadio adulto, nell'addome dei mammiferi marini (balene, foche, delfini), più precisamente nello stomaco, e sono visibili a occhio nudo. Nei pesci sono presenti all'interno delle carni, prevalentemente nella parte inferiore, dove assumono una colorazione biancastra.

Le specie di anisakis svolgono il loro ciclo biologico in ambiente marino. Le uova vengono rilasciate in acqua attraverso le feci dei mammiferi marini e si sviluppano vari stadi larvali. Subito dopo la schiusa vengono ingeriti dai primi ospiti intermedi, di solito i piccoli crostacei che costituiscono il Krill. Il krill a sua volta viene ingerito dal secondo ospite intermedio, o paratenico (cioè in cui il parassita non può svilupparsi e crescere), che è il pesce. A questo punto si sviluppa l'ultimo stadio larvale che può passare direttamente al suo ospite definitivo (mammiferi marini) per il completamento del suo ciclo biologico, oppure può trovarsi accidentalmente in un altro ospite, definito per questo accidentale (nel quale il parassita non evolve a successivi stadi di sviluppo), che può essere l'uomo se quest'ultimo si ciba di pesce crudo o poco cotto che contenga al suo interno la larva di Anisakis.
Questi nematodi, visibili a occhio nudo, misurano dai 1 ai 3 cm, vanno dal colore bianco al rosato, sono sottili e tendono a presentarsi arrotolati su se stessi.

La marinatura non uccide i parassiti, la cottura andrebbe fatta ad almeno 60°C per 10 minuti.

Nella migliore delle ipotesi, una volta ingerita, la larva muore o non dà sintomi; può però anche impiantarsi sulla parete dell'apparato gastrointestinale, dallo stomaco al colon, dando luogo a una parassitosi acuta o cronica, che insorge già dopo poche ore dall'ingestione del pesce crudo. L'Anisakis è stato riconosciuto anche come possibile causa di allergia, con reazioni come orticaria, asma, angioedema, rinite, congiuntivite e shock anafilattico. La cura richiede molto spesso l'intervento chirurgico, per asportare la parte dello stomaco o dell'intestino attaccata dai parassiti.

Come riconoscere il pesce fresco
L'occhio del pesce deve essere convesso, all'infuori, non piatto e infossato; le squame e la pelle devono essere brillanti e mai coperte da muco; le branchie devono essere di colore rosso vivo; infine fare attenzione all'odore, che è sempre il primo segnale della conservazione non ottimale del pesce.

QUAL'E' LA SOLUZIONE?
Cosa fare allora? Prima di essere consumato in totale tranquillità, il pesce crudo deve essere tenuto a – 20°C per almeno 24 ore, ossia congelato. Purtroppo, però, congelandolo con un tradizionale freezer se ne compromette la struttura, il gusto e l'apporto vitaminico. La soluzione ideale è l'uso di un abbattitore rapido di temperatura che surgela velocemente, così come richiesto dalla normativa, ma non "danneggia" la qualità del pesce.

Il surgelamento rapido con Fresco elimina del tutto il rischio Anisakis, mantenendo intatto il sapore e la consistenza delle carni: è praticamente impossibile distinguere al palato un prodotto surgelato rapidamente da uno non trattato.

L'ABBATTITORE DI TEMPERATURA

L'abbattitore abbassa la temperatura di un alimento fino a venti volte più velocemente rispetto a un tradizionale freezer. Riducendo il tempo di congelamento, l'acqua contenuta nei cibi si trasforma in MICRO CRISTALLI che non alterano la struttura dell'alimento, come invece avviene impiegando un tradizionale freezer che trasforma l'acqua in macro cristalli.
La differenza la si vede allo scongelamento: il pesce surgelato rapidamente conserva perfettamente la sua struttura, la consistenza, il colore e il sapore.

COSA DICE LA LEGGE
NUOVO DECRETO LEGGE BALDUZZI
Il nuovo decreto legge Balduzzi, approvato il 5 settembre 2012 impone restrizioni anche sulla conservazione di pesce crudo. La misura obbliga i distributori a dare informazioni ai consumatori sulla corretta conservazione di pesce crudo: deve essere congelato a -20 °C per almeno 24 ore.
Solo così si evita la proliferazione di batteri e parassiti nocivi per la salute, come l'Anisakis. Il ministro della salute impone all'operatore del settore alimentare che offre in vendita al consumatore finale pesce e cefalopoli freschi, nonché prodotti di acqua dolce, sfusi o pre imballati per la vendita diretta ai sensi dell'articolo 44 del regolamento (CE) 1169/2011, di "apporre in modo visibile apposito cartello con le informazioni indicate con decreto del Ministero della salute, sentito il Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali, riportanti le informazioni relative alle corrette condizioni di impiego" (art. 8 comma 4).

COME PREVENIRE:
Cosa FUNZIONA: Le larve vengono devitalizzate se il pesce viene congelato a 20°C per almeno 24 ore o cotto almeno a 60°C per 10 minuti

TRATTAMENTI INEFFICACI:
Cosa NON FUNZIONA:
- Marinatura con olio, limone o aceto
- Salagione
- Affumicatura

PER CONOSCERE CHI E' IRINOX

IRINOX E' RICONOSCIUTO IN TUTTO IL MONDO COME LO SPECIALISTA DEGLI ABBATTITORI E SURGELATORI RAPIDI DI TEMPERATURA
Pioniere nell'introdurre i concetti di freddo rapido e conservazione di alta qualità, Irinox ha sempre creduto nella continua ricerca e nel miglioramento delle tecnologie della perfetta conservazione alimentare.
La tecnologia è 100% italiana, in grado di esaltare il sapore e conservare la qualità di qualsiasi pietanza.
Innovatore nello spirito, nel corso degli anni Irinox ha sviluppato prodotti sempre all'avanguardia proponendo concetti rivoluzionari che hanno dettato gli standard del mercato. Gli abbattitori IRINOX godono infatti di una posizione leader essendo presenti nelle migliori cucine di 80 Paesi nel mondo.
Irinox: la qualità conta!

1989
- Irinox nasce a Corbanese (Treviso, Italia). L'azienda si specializza nella produzione di abbattitori e surgelatori rapidi e di quadri elettrici.
1994 - Apre un nuovo stabilimento a Conegliano Veneto (Treviso, Italia) in cui viene trasferita la produzione di quadri elettrici.
1996 - Lancio della nuova serie di abbattitori HC con le innovative funzioni di abbattimento soft e hard.
2001 - Lancio della nuova serie di abbattitori Logik Chill. Si inaugura un nuovo stabilimento produttivo (9000 mq) a Scomigo-Conegliano.
2005
- Nasce la divisione Irinox Home. Nel medesimo anno Irinox diviene una SpA e viene fondata Irinox USA.
2006 - Nasce la nuova linea di prodotti Irinox Bread
2009 - Lancio della nuova gamma Multifresh®

Irinox è un brand affermato nel mondo della ristorazione professionale.
L'azienda, nata nel 1989 e con sede nel Trevigiano, vanta tecnologia e produzione 100% italiane, ed è riconosciuta a livello internazionale come specialista degli abbattitori rapidi di temperatura, che vende nel settore della ristorazione, della pasticceria e della gelateria.È partner di laboratori artigianali e della piccola - media industria alimentare in più di 80 Paesi.
Pioniere nell'introdurre i concetti di freddo rapido e conservazione di alta qualità, Irinox ha costantemente investito nella ricerca sulle tecnologie per una perfetta conservazione alimentare.
Nel corso degli anni ha sviluppato prodotti sempre all'avanguardia, proponendo concetti rivoluzionari che hanno dettato gli standard del mercato come l'introduzione di "Fresco", il primo abbattitore domestico di temperatura da appoggio, e di piccole dimensioni.
Si tratta di un elettrodomestico di nuova generazione che unisce il freddo rapido al caldo lento ed offre sette funzioni innovative: è un abbattitore di temperatura, ma può anche surgelare e cuocere, scongelare e lievitare, raffreddare e riscaldare.
Pensato per la casa, per conservare a lungo e perfettamente la qualità degli alimenti, favorisce una sana alimentazione quotidiana, coltivando il piacere di cucinare. Permette infatti di cucinare in maniera delicata, anche con diversi giorni di anticipo, e di tenere scorte di cibi freschi, col risultato di spreco zero e di migliore organizzazione domestica.
Con le sue tecnologie Irinox contribuisce ad un'alimentazione sana, perché consente di conservare e cucinare bene i cibi nel pieno rispetto dei loro valori nutrizionali, eliminando o riducendo gli sprechi e mantenendo tutto il gusto.
"Fresco come appena fatto". E' così, con queste quattro parole, che Irinox ha lanciato il suo Fresco.

RICERCA NELLA QUALITA' ALIMENTARE
Ricerca tecnologica
Da diversi anni Irinox si avvale della collaborazione di laboratori esterni e di enti di ricerca.
La volontà di offrire un miglior servizio ha inoltre portato a creare un laboratorio interno permanente, perfettamente attrezzato per offrire analisi sull'aspetto nutrizionale e qualitativo degli alimenti e in grado di certificare scientificamente i vantaggi dell'applicazione della tecnologia Irinox.
Uno staff di chefs di lunga esperienza e a continuo contatto con i clienti permette a Irinox di continuare a migliorare le caratteristiche e il rendimento delle sue attrezzature.
Ricerca applicativa e innovazione tecnologica sono i principi base che guidano Irinox. Solo con una progettazione e una realizzazione accurata è possibile garantire la qualità dei progetti.
Lo studio e la ricerca di nuovi criteri di progettazione e realizzazione sono il segreto della crescita di Irinox e la qualità dei suoi prodotti viene controllata dai più importanti enti certificatori mondiali (UL, NF, VISION 2000).
Un attrezzato laboratorio tecnico permette una ricerca vasta e un sistema di testing in condizioni estreme garantisce il corretto funzionamento delle attrezzature Irinox in tutto il mondo.

VIDEO SUL BLOG GIALLO ZAFFERANO - Irinox | La freschezza è in ogni dettaglio
http://speciali.giallozafferano.it/speciali-adv/irinox/

Approfondimenti

Il Raffreddamento rapido ( +3° C ) (PDF, 243.08 kB)

Surgelazione rapida ( -18° C ) (PDF, 252.79 kB)

Scongelamento controllato (PDF, 228.7 kB)

Raffreddamento bevande (PDF, 222.61 kB)

Cottura lenta a bassa temperatura (PDF, 221.68 kB)

Lievitazione naturale (PDF, 220.73 kB)

Piatto pronto (PDF, 224.21 kB)

Ricettario Fresco (PDF, 3.82 MB)

Anisakidosi (PDF, 498.36 kB)