Seguici su Facebook

Prodotti : Complementi : BLine Boby, carrello contenitore

BOBY Carrello contenitore che ha fatto storia, Boby si distingue soprattutto per l'elevata versatilità. Progettato per garantire una facile componibilità verticale, permette di ottenere capienze personalizzate.
La struttura e i cassetti sono realizzati in ABS stampato ad iniezione, mentre le ruote sono in polipropilene.

Design Joe Colombo 1970

Primo premio allo SMAU nel 1971.
Parte della collezione permanente del Museum of Modern Art
di New York e della "Triennale" di Milano.

Dimensioni : L.43 x 42 prof. -  4 altezze cm 31,5 - 52,5 - 73,5 - 94,5
6 Colori : Bianco, nero, Rosso, Verde lime, Grigio Tornado, Alluminio
2 Misure Cassetti : h 6 + h 9

B 10 - 43 x 42 x 31,5 h (vano a giorno)
B 12 - 43 x 42 x 31,5 h (2 cassetti medi h9 )
B 13 - 43 x 42 x 31,5 h (3 cassetti piccoli h6)

B 22 - 43 x 42 x 52,5 h (1 vano a giorno + 2 cassetti medi h9)
B 23 - 43 x 42 x 52,5 h (1 vano agiorno + 3 cassetti piccoli h6)

B 32 - 43 x 42 x 73,5 h (2 vani a giorno + 2 cassetti medi h9 )
B 33 - 43 x 42 x 73,5 h (2 vani a giorno + 3 cassetti piccoli h6)
B 34 - 43 x 42 x 73,5 h (1 vano a giorno + 4 cassetti medi h9)
B 35 - 43 x 42 x 73,5 h (1 vano a giorno + 2 cassetti medi h9 + 3 cassetti piccoli h6)
B 36 - 43 x 42 x 73,5 h (1 vano a giorno + 6 cassetti piccoli h6)

B 44 - 43 x 42 x 94,5 h (2 vani a giorno + 4 cassetti medi h9 )
B 45 - 43 x 42 x 94,5 h (2 vani a giorno + 2 cassetti medi h9 + 3 cassetti piccoli h6)
B 46 - 43 x 42 x 94,5 h (2 vani a giorno + 6 cassetti piccoli h6)
B 48 - 43 x 42 x 73,5 h (2vani a giorno + 2 cassetti medi h9 + 3 cassetti piccoli h6)

Struttura e cassetti
Materiale plastico ABS, stampato ad iniezione.

Particolari
Tiranti, viti e perni in acciaio zincato.
Ruote in polipropilene

Colori disponibili
Bianco, nero, Rosso, Verde lime, Grigio Tornado, Alluminio

Joe Colombo
Cesare (detto Joe) Colombo nasce a Milano nel 1930. Autodidatta frequenta l'accademia di Brera e per alcuni anni la facoltà di Architettura al Politecnico di Milano. Prima di designer fu pittore, costruttore edile, commerciante di automobili (la passione per le auto rimase), imprenditore nel campo elettrico. L'utopia tecnologica del design di Joe Colombo raccoglie molte delle speranze degli anni 60 in Italia e in Europa senza rimanere prigioniera di vincoli ideologici.

Ecco di seguito alcune delle più significative tappe della Sua rapidissima escalation a designer di fama internazionale, simbolo di un'epoca.
Nel 1963 apre il Suo primo studio a Milano.
Nel 1964 vince 3 medaglie alla XIII Triennale di Milano.
Nel 1967 vince il Compasso D'oro.
Nel 1968 ottiene il Suo primo Design International Award a Chicago.
Nel 1969 già tre Suoi oggetti fanno parte della collezione permanente del MOMA.
Scompare prematuramente il 30 Luglio del 1971 nel giorno del Suo 41° compleanno.

In principio fu la ruota. Poi, il cassetto con le ruote!
ll design dell'eccellenza, spesso nasce da un'associazione di idee semplici.
Nel caso di Boby, carrello contenitore ideato da Joe Colombo nel 1970, la cassettiera, oggetto utile e funzionale venne resa “mobile” grazie alle ruote!

Vincitore del primo premio SMAU e parte della collezione permanente sia del Museum of Modern Art di New York che della “Triennale” di Milano, Boby ha contribuito a scrivere la storia del design.

Inserito a catalogo nei colori bianco, nero e rosso, fin dal suo esordio è rimasto decisamente immune alle mode passeggere. In più di quarant'anni sono state realizzate limited edition nei colori giallo senape, arancio, verde muschio, blu elettrico; cassetti di colori diversi, in perfetta sintonia con lo stile psichedelico, vennero proposti negli anni settanta; lo spazio della casa lo ha visto protagonista in moka, antracite e alluminio, mentre nel medicale lo si è preferito grigio, in varie gradazioni ma comunque neutro.

Oggi è tempo di un nuovo colore, attuale, social, decisamente 3.0!

Approfondimenti